Regolamento

Srena Card

Regolamenti delle prestazioni SERENA CARD (base)

Sanitary Card

Progetto

Sanitary Card è un progetto volto a introdurre in modo integrale e sistematico la comunicazione elettronica nei servizi sanitari (diagnostici, clinici, di analisi, di trasmissione e certificazione elettronica), attraverso l’impiego di procedure digitali standard e/o innovative in grado di dialogare e interfacciarsi nell’ambito dell’intera area socio sanitaria.
Sanitary Card si ispira alle linee guida nazionali definite dall’Agenzia Digitale e scandita nei tempi di realizzazione stabiliti dal “Decreto del Fare” del giugno 2013. Il tutto, attraverso una social card che riporta un codice personale accessibile da qualsiasi dispositivo connesso a internet, ovunque nel mondo e nel totale rispetto della privacy.
I vantaggi dello strumento, derivano dal recupero di risorse per rendere sostenibile l’assistenza del futuro ovunque nel mondo. Questo si concretizza nella possibilità offerta al cittadino di accedere in maniera sicura ai propri dati, grazie all’introduzione di nuovi modelli organizzativi che garantiranno l’avvio di innovativi percorsi di continuità di cura, con vantaggi a livello di efficienza e risparmio.

Obiettivi

Sanitary Card è l’insieme dei dati e documenti digitali di carattere sociosanitario prodotti in occasione di eventi clinici passati e presenti. Si tratta di uno strumento a disposizione degli operatori per garantire migliori cure al paziente e intervenire in modo tempestivo e appropriato in caso di emergenza dovuta a un infortunio o malattia improvvisa. Gli obiettivo sono:
Rendere disponibile agli operatori la storia sanitaria dei pazienti per sostenere i processi di cura;
• Garantire un accesso immediato, preciso e aggiornato ai dati sanitari, da qualsiasi dispositivo connesso a internet, anche attraverso una APP mobile, ovunque nel mondo, nei casi di emergenza/urgenza;
• Offrire uno strumento valido e completo a garanzia della continuità di cura;
• Favorire le attività gestionali e amministrative collegate ai percorsi di cura grazie ad una condivisione dei dati e delle informazioni, aggiornati in tempo reale.

Modello

Sanitary Card, segue la logica bottom-up e si esplicita in un modello condiviso con gli attori del sistema (ema-paziente- medico) e riporta i seguenti dati:
• Il nominativo da chiamare in caso di emergenza
• La situazione fisiologica
• Le malattie infettive
• L’anamnesi familiare
• Gli esami clinici
• I ricoveri
• Gli interventi chirurgici
• I farmaci utilizzati

Moduli

Tutti i dati utili per un facile utilizzo sono riportati sulla personal Card

Traino

Soccorso Stradale

Qualora il veicolo non sia in grado di circolare autonomamente a seguito di guasto, la Centrale Operativa si occuperà di reperire ed inviare un mezzo di soccorso per il traino del veicolo presso il più vicino punto di assistenza autorizzato della casa costruttrice. In alternativa, in accordo con l’Assicurato, la Centrale Operativa potrà organizzare il traino del veicolo presso l’officina generica più vicina.
Il Soccorso stradale sarà fornito, ad insindacabile giudizio della Centrale Operativa, anche qualora il sinistro abbia come conseguenza il danneggiamento del veicolo o di sue parti tali da consentirne la marcia, ma con rischio di aggravamento del danno o delle condizioni di pericolosità per l’Assicurato o per la circolazione stradale.
La Società terrà a proprio carico i relativi costi entro il limite di euro 150,00 per sinistro.
Si specifica che:
• nel massimale unico sopra indicato sono incluse le eventuali spese di custodia del veicolo presso il deposito dell’autosoccorritore dal giorno del suo ingresso fino al giorno di consegna al punto di assistenza, con il massimo di 5(cinque) giorni;
• nel massimale unico sopra indicato
sono incluse le eventuali spese di traino, dal deposito dell’autosoccorritore al punto di assistenza (secondo traino), qualora si sia reso necessario il rimessaggio del veicolo presso il deposito dell’autosoccorritore stesso causa la chiusura temporanea del punto di assistenza;
• in caso di immobilizzo avvenuto in autostrada, l’operatore della Centrale Operativa fornirà informazioni specifiche all’Assicurato;
• la prestazione si intende operante a condizione che il veicolo, al momento del sinistro, si trovi in un luogo raggiungibile da un mezzo di soccorso ordinario, ovvero durante la circolazione stradale pubblica o in aree ad essa equivalenti;
• la prestazione non è fornita nel caso di immobilizzo del veicolo assicurato presso un deposito o garage o rimessa (intervento difficoltoso);
• il recupero, il trasferimento e la custodia degli effetti personali e della merce trasportata sono a totale carico dell’Assicurato, unico responsabile degli eventuali danni e delle perdite economiche subite a seguito del sinistro;
• si intende comunque esclusa ogni responsabilità della Società per la custodia del veicolo.

Accompagnamento

Qualora l’Assicurato debba recarsi alla stazione di autonoleggio per il ritiro del veicolo in sostituzione a seguito del Soccorso stradale, la Centrale Operativa potrà organizzare il servizio di accompagnamento.
La Società terrà a proprio carico i costi relativi entro il limite di euro 50,00 (IVA inclusa) per sinistro indipendentemente dal numero di persone coinvolte (conducente ed eventuali passeggeri).
Qualora non sia possibile effettuare la prestazione, la Società rimborserà i costi sostenuti dietro presentazione di idoneo giustificativo di spesa (ricevuta fiscale, etc.) nei limiti del massimale sopra indicato.

Esclusioni

La Società non è tenuta a fornire prestazioni o indennizzi per tutti i sinistri provocati o dipendenti da:
1) Le prestazioni non sono dovute per eventi provocati o dipendenti da:
a) atti di guerra, servizio militare, insurrezioni, tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo, sabotaggio, occupazioni militari, invasioni (dopo il 10° giorno dall’inizio delle ostilità qualora l’Assicurato risulti sorpreso mentre si trovava in un paese in pace alla sua partenza);
b) eruzioni vulcaniche, terremoti, trombe d’aria, uragani, alluvioni, inondazioni, maremoti, fenomeni atmosferici aventi caratteristiche di calamità naturale;
c) sviluppo comunque insorto, controllato o meno, di energia nucleare o di radioattività;
d) dolo o colpa grave dell’Assicurato o dei passeggeri, compreso il suicidio o tentato suicidio;
e) eventi il cui accadimento sia fuori dal periodo di copertura;
f) circolazione stradale di veicoli non previsti in polizza (vedi DEFINIZIONI, Veicolo assicurato);
g) circolazione stradale di veicoli adibiti al trasporto di materiale radioattivo o di sostanze pericolose;
h) immobilizzi causati per difetti di fabbricazione con acclarato richiamo della casa costruttrice;
i) mancata esecuzione degli interventi di manutenzione programmata previsti dalla casa costruttrice;
j) immobilizzi causati da normali operazione di manutenzione;
k) uso improprio del veicolo e specificatamente: atti di pura temerarietà, gare su strada, rally e relative prove;
l) conduzione del veicolo da persona non autorizzata dal proprietario o sprovvista della patente di guida o non abilitata alla conduzione del veicolo a norma delle disposizioni di legge vigenti;
m) conduzione del veicolo in stato di ebbrezza o sotto gli effetti di psicofarmaci nonché dall’uso di stupefacenti e allucinogeni;
n) circolazione del veicolo al di fuori della rete stradale pubblica o ad essa equivalente (percorsi fuoristrada o zone non raggiungibili da un mezzo di soccorso ordinario);
o) qualora il mezzo non sia assicurato ai sensi della legge 24.12.1969 n° 990 come sostituita dal D. Lgs. 209/2005, e successive modifiche;
p) appropriazione indebita (ART. 646 del Codice Penale);
2) La Società non riconosce e quindi non rimborsa spese per interventi non autorizzati preventivamente dalla Centrale Operativa, salvo i casi verificatisi a causa di forza maggiore e ritenuti tali ad insindacabile giudizio della Società.
3) La Società non riconosce e quindi non rimborsa le spese di riparazione (manodopera compresa) del veicolo, le spese di pedaggio, di carburante e i dazi doganali, le spese di sorveglianza e di parcheggio diverse da quelle convenute con la Centrale Operativa nonché i danni agli effetti personali ed alle merci trasportate a bordo del veicolo, le eventuali perdite economiche a seguito dell’evento, così come i danni conseguenti ad un mancato o ritardato intervento determinato da circostanze fortuite o imprevedibili.
4) La Società non si assume responsabilità per eventuali restrizioni o condizioni particolari stabilite dai fornitori, nonché per eventuali danni da questi provocati.
5) Le prestazioni non sono altresì fornite in quei paesi che si trovassero in stato di belligeranza dichiarata o di fatto e nei territori ove sia operativo un divieto o una limitazione (anche temporanea) emessa da un’Autorità pubblica competente.
6) Le prestazioni non sono altresì fornite per i viaggi estremi in zone remote raggiungibili solo con l’utilizzo di mezzi di soccorso speciali.
7) Sono escluse le spese di ricerca dell’Assicurato in mare, lago, montagna o deserto.

In caso di sinistro

In caso di sinistro l’Assicurato, o chi agisce in sua vece, dovrà contattare la Centrale Operativa al numero telefonico:

800/204009 oppure 06.42.115.461

La Centrale Operativa è in funzione 24 ore su 24 per accogliere le richieste. Inoltre, dovrà qualificarsi come “Convenzione EMA SerenaCard” e comunicare: • cognome e nome;
• n. polizza collettiva 667066;
• prestazione richiesta;
• in caso di assistenza auto: numero di targa, tipo e marca del veicolo;
• suo indirizzo o recapito temporaneo;
• numero di telefono al quale essere contattato.

 

Per qualsiasi informazione ci potete contattare allo +39 0817411917 tutti i giorni della settimana, staff Serena Card